Beauty,  Consulenza d'Immagine

Make up per chi indossa gli occhiali: la guida completa

Condividi su:

Valorizzare lo sguardo anche se si indossano gli occhiali? Si può, con qualche semplice consiglio e facendo attenzione a non commettere gli errori più comuni!

Come truccarsi se si portano gli occhiali, soprattutto se si è over 50? Intanto è essenziale scegliere la montatura giusta (hai dubbi a riguardo? Ti lascio qui il mio articolo): gli occhiali infatti sono molto presenti sul viso quindi vanno armonizzati con la forma del volto e degli occhi, e con il taglio dei capelli.

Vediamo nel dettaglio le regole base da seguire per un perfetto make up per occhiali.

1. USARE LO SPECCHIO ADATTO

Quando ci si trucca è necessario avere lo specchio adatto al proprio problema di vista: per la miopia è utile utilizzare uno specchio dotato di un lato ingrandente per visualizzare bene i vari passaggi del make up.

2. UTILIZZARE PRIMER E CORRETTORE

Dopo aver steso un buon contorno occhi è essenziale l’uso del primer che leviga le rughette e permette una ottimale tenuta del trucco; successivamente va steso il correttore (scelto in una tonalità leggermente arancio per contrastare il colore delle occhiaie) picchiettandolo, per uniformare il colore e rendere lo sguardo più luminoso.

3. FISSARE LA BASE

L’uso di una buona cipria è fondamentale perché permette di fissare la zona del contorno occhi, per evitare che il correttore finisca nelle pieghette, e consente di prolungare la durata della base make up sul naso, dove appoggiano gli occhiali. Attenzione però: la cipria deve essere leggera, non talcata, ma a base di amido di mais oppure di polveri mimetiche in grado di assorbire il sebo in eccesso, ove necessario (zona “T”) e in più adattarsi al tono della pelle.

4. SCEGLIERE GLI OMBRETTI IN BASE ALLE LENTI

Quali ombretti utilizzare con gli occhiali? La regola generale è: no agli eccessi! Potresti cadere nella tentazione di applicare più trucco per evidenziare l’occhio invece ogni eccesso va evitato. E’ preferibile utilizzare colori naturali, per esempio marroni, beige, grigi ( a seconda della propria palette cromatica )perché si abbinano meglio a qualsiasi tipo di montatura e colore di occhiale.

Inoltre, la scelta del migliore make up occhi per chi porta gli occhiali deve essere fatta considerando il tipo di lente utilizzata. Le lenti, in base alla loro tipologia e diottria, possono far sembrare gli occhi più grandi o più piccoli. Ecco quali colori di ombretti e quali finish preferire in base al tipo di lente usata.

LENTI PER MIOPIA

Se il tuo problema di vista è la miopia, la lente della tua montatura tenderà a mostrare  il tuo occhio più piccolo, quindi è opportuno usare un trucco che tenda ad ingrandire e aprire gli occhi: soprattutto se hai l’occhio “incappucciato” (cioè con la palpebra cadente) è fondamentale l’uso del chiaroscuro per creare volume e profondità. Scegli ombretti chiari e luminosi per la palpebra mobile e l’arcata sopraccigliare e più scuri per la piega dell’occhio, da sfumare verso l’alto. Cerca di non abbinare il colore dell’ombretto a quello della montatura, ma di procedere per contrasto: per esempio, se la montatura è abbastanza accesa, abbina un trucco occhi neutro, nude o in tonalità complementari. Per la rima inferiore usa una matita bianca, rosa o beige per far sembrare gli occhi più grandi.

LENTI PER PRESBIOPIA, IPERMETROPIA O ASTIGMATISMO

In questo caso le lenti tenderanno ad ingrandire l’occhio e questo è un vantaggio e uno svantaggio insieme, perché se è vero che gli occhi risulteranno più aperti ed evidenti è anche vero che le rughette verranno messe più in risalto: in questo caso il primer e il correttore sono proprio un obbligo! I colori del make up, poi, dovranno essere il più possibile leggeri e naturali per evitare l’effetto macchia. Invece un escamotage è, per contro, usare un bel rossetto acceso per le labbra.

Solo se la montatura degli occhiali è importante e protagonista, puoi dare maggiore profondità allo sguardo applicando nella piega palpebrale un ombretto un po’ più scuro ma opaco, per dare tridimensionalità allo sguardo.

5. MATITA E TANTO MASCARA

La rima ciliare va definita, perché con l’età le ciglia si fanno più rade e meno pigmentate: uno strato sottile di matita nera o marrone, da sfumare con un pennello a penna, garantisce intensità all’occhio, insieme all’immancabile mascara, senza dimenticare il piegaciglia in caso le abbiate dritte e corte, per assicurarvi un effetto lifting. Se l’occhio ha la palpebra cadente e ha perso freschezza assolutamente da evitare l’eyeliner.

6. PETTINARE E FISSARE LE SOPRACCIGLIA

Le sopracciglia hanno il potere di cambiare totalmente lo sguardo quindi è fondamentale definirle bene soprattutto quando, con il passare degli anni, si fanno più rade e iniziano a perdere di colore. I mascara sono facili da usare, pettinano le sopracciglia e le colorano in pochi istanti, ma se hai bisogno di riempire maggiormente e ridefinire l’arco, meglio scegliere matite dalla punta sottile o obliqua.  Nel caso avessi ancora delle sopracciglia folte, limita l’utilizzo di prodotti al solo brow fix, ossia il gel fissativo trasparente che permette di tenere le sopracciglia ben pettinate in alto per tutto il giorno.

7. IL ROSSETTO

Anche il rossetto gioca un ruolo importante nel trucco occhi: se la tua montatura è piuttosto presente e preferisci che sia centrale nel look il make up labbra può essere leggero, basterà un gloss idratante oppure rossetti di colorazioni nude. Se invece non ami particolarmente indossare gli occhiali puoi spostare il focus sulle labbra scegliendo un colore di rossetto audace, dai classici rossi ai colori più sgargianti.

Con questi consigli sono sicura che comincerai a considerare gli occhiali non più uno svantaggio ma un accessorio importante per la tua bellezza e il tuo stile!

Se l’articolo ti è stato utile condividilo con le tue amiche e non dimenticare di seguire anche i miei video su IGTV e You Tube!

Qui mi trovi su IGTV

Qui mi trovi su You Tube


Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *