Consulenza d'Immagine,  Fashion

Monocromatici, complementari, analoghi: i colori nel guardaroba over 50

Condividi su:

Colore, colore e ancora colore! Devi crederci, è davvero l‘alleato migliore per illuminare la pelle over 50: e ci sono molti modi di indossarli, in total block ma anche in abbinamento monocromatico, puntando sui colori complementari o su quelli analoghi

Anche se sei abituata a vestire spesso di nero o con toni neutri o scuri, puoi avvicinarti al colore in maniera semplice e divertente conoscendo le diverse possibilità di abbinamento: credimi, anch’io ho dovuto abituarmi gradualmente all’uso del colore ma una volta cominciato poi non potrai più farne a meno!

Vediamo insieme quali sono le tipologie di abbinamento cromatico e come adeguarle ad un guardaroba over 50

ABBINAMENTI MONOCROMATICI

Gli abbinamenti monocromatici possono essere:

1- tono su tono

2 – in diverse declinazioni dello stesso tono

Il tono su tono prevede di abbinare tutti i capi in un unico colore, gli abbinamenti in diverse declinazioni prevedono di utilizzare toni diversi di uno stesso colore che dovranno avere, per essere armonici, stessa temperatura (calda o fredda) e stessa intensità (più o meno accentuata)

Per valorizzare in maniera armonica e discreta un fisico over 50 che abbia forme morbide è sicuramente consigliabile adottare un monocromatico tono su tono, con colori medio scuri e saturi: questo perché il tono su tono snellisce notevolmente la figura. Se invece hai un fisico asciutto o con poche curve, potrai scegliere un outfit in diverse declinazioni di tono, in modo da rendere la figura più morbida: qualunque sia la scelta, va sempre fatta tenendo presente i colori naturali e la stagione di appartenenza (se vuoi scoprire quali sono i tuoi colori e la magia dell’armocromia, clicca qui)

ABBINAMENTI COMPLEMENTARI

Gli abbinamenti con i colori complementari sono adatti a chi vuole cominciare a indossare colori forti e accesi senza temere di sbagliare: i complementari, infatti, sono i colori opposti sulla ruota cromatica (verde e rosso, blu e arancione, giallo e viola) che , se posti vicino, sviluppano vibrazioni energetiche che aumentano la luminosità, mentre se sovrapposti si annullano (infatti i correttori per annullare i rossori della pelle sono verdi…) Ovviamente, anche in questo caso, bisogna partire dai propri colori personali, quindi scegliere i complementari in tonalità calde o fredde

ABBINAMENTI ANALOGHI

I colori analoghi sono quelli che si trovano vicini sulla ruota cromatica, uno accanto all’altro o separati da un colore (es: rosso, arancione e rosso arancio). A differenza del tono su tono, qui si gioca con colori vicini ma non uguali: anche questo è un abbinamento piuttosto semplice da realizzare e ideale se non vuoi azzardare troppo nel contrasto cromatico (come per i colori complementari) ma creare comunque outfit d’effetto.

Smettiamo di pensare che solo il nero, il beige, il blu notte e il bordeaux siano i toni più adatti alle over 50, e andiamo incontro al colore!

Se hai voglia di intraprendere un percorso personalizzato per conoscere quali sono i tuoi colori monocromatici, complementari e analoghi, contattami e ne parleremo insieme


Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *