Consulenza d'Immagine,  Fashion

Lo stile over 50

Condividi su:

Vestirsi a 50 anni e oltre senza preoccuparsi delle convenzioni, perché lo stile è questione di gusto e non di età? Sicuramente sì, soprattutto oggi in un momento in cui la “moda anagrafica” non detta più regole precise, come accadeva qualche decennio fa. E’ anche vero, però, che questo nuovo mood ha un suo rovescio della medaglia; sui magazine di moda, infatti, le novità di stagione vengono ancora e sempre pubblicizzate in redazionali che propongono un mix&match di outfit spesso improbabili, per di più indossati sempre e solo da modelle giovanissime.

E quindi? Quindi via libera alla creatività e alla personalità ma seguendo le semplici regole del buonsenso e del buon gusto:

1)Man mano che gli anni passano la pelle tende a divenire meno elastica e a cedere, ahimé, quindi scegliamo sempre capi ben strutturati, come giacche sartoriali, bei cappotti, trench, sempre con piccole spalline

2)”Scoprirsi” troppo non è mai elegante, neanche a vent’anni, a maggior ragione dopo i 50 quando la seduzione passa attraverso le armi dell’esperienza e del fascino che regala l’età. Non eccedere in scollature esagerate e spacchi inguinali non vuol dire essere meno sexy, anzi: giocate con il “vedo non vedo” di tessuti semitrasparenti e con la morbidezza di abiti in maglina con lievi drappeggi sui punti “clou” della femminilità, come seno e fianchi. Sarai sexyssima

3)Lo stile casual come alleato. Un bel paio di jeans di ottimo taglio, in denim blu scuro o nero, dovranno diventare uno dei “must have” del vostro guardaroba. Magari in un modello con vita un po’ alta, che contiene la pancia, e fondo a zampetta, che riequilibra anche i fianchi abbondanti. Da accessoriare sia con sneakers che con un bel tacco per renderli più femminili. Guarda qui tutti i modelli più adatti a te

4)Un tocco di rock! Insieme ai nostri amati jeans facciamoci tentare, qualche volta, da un bel giubbino biker in pelle nera. E’ un evergreen che possiamo ampiamente permetterci, se rientra nella nostra personalità.

5)Sì alle camicie, sia quelle di taglio maschile che quelle iperfemminili in seta, tinta unita o in belle fantasie a fiori. Sicuramente il must have in questo caso è la camicia bianca, irrinunciabile per la sua versatilità. Da indossare con parsimonia, invece, i camicioni troppo ampi, soprattutto in presenza di qualche chiletto in più: rendono goffe e invecchiano

6)Sì agli abiti, da quelli morbidi e lunghi a fiori, di grande tendenza, a quelli più bon ton, con lunghezza al ginocchio o appena sopra. Un abito risolve molte occasioni e con gli accessori giusti possiamo trasformarlo a seconda dell’occasione

7)Sì ai colori! Non c’è niente che invecchi di più di un guardaroba tutto nero e grigio. Scegli i colori che ti donano di più facendo magari un’attenta analisi del colore attraverso una consulenza d’immagine (se vuoi conoscere percorso e prezzi clicca qui) e poi comincia ad inserire pian piano sempre più colore nel tuo guardaroba. E se inizialmente non riesci a inserire troppi colori sugli abiti, utilizzali negli accessori: anche il classico tubino nero (che non deve mai mancare!) può essere ravvivato da borsa e scarpe colorate.

8)Sì all’intimo modellante, prezioso alleato che ci permette di indossare qualunque abito con disinvoltura, mettendo in risalto i nostri pregi e minimizzando le zone più “generose” del nostro corpo. Qui trovi i consigli e i modelli per ogni tipologia fisica

9)Sì al costume intero, che dona a tutte ed è elegantissimo. Il bikini sì e no, dipende dal vostro fisico, e comunque mai troppo “minimo”. Se vuoi qualche idea in più, le trovi qui

10)Da evitare in generale il “troppo”: troppo stretto, troppo largo, troppo corto, riguardo le scarpe tacco troppo alto o con plateau ( che io odio!) I tacchi comunque slanciano sempre quindi sì assolutamente ai tacchi di 7/8 centimetri, da scegliere a seconda della forma della gamba e dell’altezza.

Queste le piccole, facili regole per affinare il nostro stile; ma aldilà di questo, ricordiamo sempre che ciò che ci distingue è la nostra unicità e sarà sempre questa a fare la differenza. Per citare la grande Coco, ricordate che “La moda passa, lo stile resta”, ed è questa la nostra arma vincente.

E se pensi che questo articolo possa interessare le tue amiche inviaglielo o condividilo!


Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *